Azioni di sciopero previste per il giorno 6 maggio 2021– Sezione Scuola

Si comunica quanto trasmesso in merito all'oggetto dall'Ufficio Scolastico Regionale per la Campania - Ufficio VI – Ambito Territoriale di Napoli - Ufficio Relazioni Sindacali –

Per il giorno giovedì 6 maggio 2021 sono state proclamate le seguenti azioni di sciopero:

  • Cobas Scuola Sardegna: “sciopero nazionale per tutto il personale Docente, Ata, Educativo e Dirigente, a tempo determinato e indeterminato, del comparto scuola (istruzione), in forza sia alle sedi nazionali che a quelle estere”;
  • USB P.I. Scuola: “sciopero intera giornata di tutto il personale del comparto scuola docente, ata, educativo e dirigente a tempo determinato e indeterminato delle scuole in Italia e all’estero”;
  • Unicobas Scuola e Università: “sciopero intera giornata per tutto il personale docente ed ata, a tempo determinato e indeterminato, delle scuole in forza sia nelle sedi nazionali che in quelle estere”.

Inoltre, relativamente alla sola scuola primaria, sono stati proclamati per la
medesima giornata i seguenti scioperi:

  •  Cobas – Comitati di base della scuola: “sciopero nazionale dell'intera giornata per il personale docente, educativo e ata della scuola primaria”;
  • Sindacato Generale di Base SGB: “sciopero breve delle attività funzionali connesse alle sole prove INVALSI”, “per le attività di SOMMINISTRAZIONE dei test e per tutte le ulteriori attività connesse alla gestione dei test INVALSI per il 6 maggio 2021”; “sciopero delle attività funzionali connesse alle sole attività di CORREZIONE E TABULAZIONE delle prove di cui al punto precedente” “a partire dal 6 maggio 2021 e per tutta la durata delle attività di correzione e tabulazione delle prove come calendarizzate da ogni singola istituzione scolastica”.

Poiché l’azione di sciopero in questione interessa il servizio pubblico
essenziale “istruzione”, di cui all’art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e
successive modifiche ed integrazioni e alle norme pattizie definite ai sensi
dell’art. 2 della medesima legge, il diritto di sciopero va esercitato in
osservanza delle regole e delle procedure fissate dalla citata normativa.


A seguito accordo Aran gli interessati sono invitati a compiliare il modulo di adesione.